Goldrake: scheda tecnica

 

A cura di DarkAlex

- GOLDRAKE

Altezza: 30 metri
Peso: 280 ton
Potenza: 1.800.000 CV
Forza di presa: -
Falcata: -
Velocità al passo: -
Velocità in corsa: 700 km/h
Velocità in acqua: -
Salto in elevazione: 1000 metri (!)
Composizione: Gren
Alimentazione: Kouryoushi Energy

Armamento (tutte la armi segnato con un (*) possono essere usate anche in configurazione a disco):

*Hand Beam(Disintegratori Paralleli): Sul dorso di ogni mano, Goldrake possiede tre cannoncini laser a fuoco simultaneo. I raggi hanno una colorazione violacea.

Haniuryoku Storm(Raggio Antigravità): Come dice il nome, questo raggio multicolore solleva i nemici per poi farli ricadere al suolo. Viene emesso dal petto di Goldrake.

*Screw Crasher Punch(Maglio Perforante): Funzionante analogamente ai Rocket/Atomic Punch dei Mazinga, il pugno di Goldrake vola a Mach 5 ed è dotato di una corona di lame taglienti lungo la sua circonferenza. Questa particolarità, unità alla capacità di compiere 4.000 giri al minuto, lo rendono a tutti gli effetti un'enorme trivella. Usandolo senza sganciarlo dal resto del corpo, Goldrake può compiere limitati viaggi nel sottosuolo.

Double Harken(Alabarda Spaziale): Si tratta di un'asta terminante con due lame a mezzaluna alle estremità. L'arma è lunga 28 metri e pesa 12 tonnellate. Viene estratta dalla spalle divisa in due parti, che Goldrake unisce subito dopo. Le due metà possono essere usate separatamente come una sorta di picconi.

Shoulder Boomerang(Boomerang Elettronici): Le due lame a mezzaluna presenti sulle spalle (che formano l'Alabarda Spaziale) possono sganciarsi e volare contro il nemico. Il sistema propulsivo è probabilmente lo stesso dello Spacer, mentre è invece evidente la presenza di un sistema di puntamento che dirige le lame sul nemico (colpi troppo precisi e mirati per essere casuali).

*Space Thunder(Tuono Spaziale): E'una potente scarica elettrica generata dalle corna di Goldrake: le corna laterali generano la scarica e la condensano verso le piccole corna frontali, che successivamente la rilasciano. Questo assomiglia al principio di funzionamento del Thunder Break del Grande Mazinga, dove la scarica prima viene condensata e poi indirizzata contro il bersaglio tramite un secondo dispositivo (il dito, mentre nel caso di Goldrake, le corna frontali).

Note: Non essendo di origine terrestre, non si sa molto della tecnologia di Goldrake. Funziona ad energia fotonica (ma credo si possa tranquillamente dire solare) ed è dotato di una grande autonomia una volta assorbitane la giusta quantità.
Non è in grado di volare autonomamente, e per questo è dotato di un modulo aggiuntivo discoidale chiamato Spacer, ma il doversi combinare durante la battaglia lascia il robot molto vulnerabile; altro punto debole di Goldrake è la pressione delle profondità oceaniche, ma dopotutto è un robot spaziale non subacqueo quindi gliela possiamo dare buona.
E' fabbricato in un metallo alieno chiamato Gren, che si dice sia cinque volte più duro dell'acciaio.


- SPACER

Lunghezza: 34 metri
Peso: 150 ton
Velocità massima: Mach 9 nell'atmosfera terrestre, sconosciuta nello spazio esterno (sicuramente a curvatura)
Massima altitudine: Nessuna.
Tempo di innesto con Goldrake: Circa 12 secondi
Composizione: Gren


Armamento:

Melt Shower(Pioggia di Fuoco): E'una sorta di acido molecolare che viene emesso dalle sei aperture sulla parte superiore dello Spacer.

Spin Saucer(Lame Rotanti): Consistono nei due dischi rossi posti alle estremità delle ali dello Spacer. Questi dischi si aprono rivelando delle lame, venendo sparati contro il nemico dopo aver assunto un moto rotatorio. Volano ad una velocità pari a Mach 10.

Drill Saucer(Missili Perforanti): I dischi delle Lame Rotanti nascondono al loro interno un cannoncino che spara dei dardi a punta di trapano. Possono essere sparati a colpo singolo oppure a ripetizione.

Note: Spacer è il modulo discoidale che permette a Goldrake di volare e di compiere viaggi spaziali. La cabina di pilotaggio è posta nella parte superiore e presenta una strumentazione adatta per la navigazione spaziale: quando Goldrake deve sganciarsi dallo Spacer, il sedile del pilota viene traferito nella cabina del robot tramite un condotto comunicante( il trasferimento avviene ad una certa velocità e quindi, il sedile compie alcune rotazioni chiaramente allo scopo di renderne meno traumatico l'arresto). Mentre è separato da Goldrake, Spacer continua a volare e combattere grazie ad un pilota automatico. Come visto alcune occasioni, Goldrake vi può salire sopra stando in piedi e volare; comunque, è evidente che si tratta di uno stratagemma saltuario, in quanto lo spacer non è stato progettato per questo.


- TFO

Lunghezza: 7,5 metri
Larghezza: -
Altezza: -
Peso: 1,2 ton
Velocità massima: Mach 4
Massima altitudine: -
Massima profondità: x
Potenza: -
Composizione: Super Lega Nz


Armamento:

Missili: Semplici missili.

Note: Non è il fresbee di Goldrake (ora Alcor mi ammazzerà :P) ma bensì il prototipo di disco volante che Koji ha progettato durante il suo soggiorno negli USA. E'molto maneggievole è inizialmente privo di armi. Viene successivamente distrutto e sostituito per una sola puntata dal triangolare JFO.


- DOUBLE SPACER (Goldrake Due)

Apertura Alare: 30 metri
Altezza: -
Peso: 90 ton
Velocità massima: Mach 4
Massima altitudine: 60.000 metri
Massima profondità: x
Potenza: -
Tempo di innesto con Goldrake: 3 secondi circa.
Composizione: Super Lega Nz

Armamento:

Raggio Ciclonico: Sono una coppia di raggi laser sparati dalle ali.

Missili Ciclonici: Missili.

Lama Ciclonica: I due timoni gialli sulle estremità delle ali vengono lanciati per poi unirsi a mezz'aria formando una lama dal grande potere distruttivo. Dopo aver colpito il bersaglio, tornano al loro posto; probabilmente sono state create sul modello degli Shoulder Boomerang di Goldrake.

Note: Costruito per sostituire il TFO e per permettere a Goldrake di volare pur usando tutto il suo armamentario.
E' un velivolo dotato di decollo verticale e di ali a geometria variabile. Si aggancia alla schiena di Goldrake come i vecchi Scrander ed è pilotato da Koji Kabuto.


- MARINE SPACER (Delfino Spaziale)

Apertura Alare: 25 metri
Altezza: -
Peso: 90 ton
Velocità massima: Mach 4 (in acqua 40 nodi)
Massima altitudine: -
Massima profondità: -
Potenza: -
Tempo di innesto con Goldrake: 3 secondi circa.
Composizione: Super Lega Nz

Armamento:

Raggio Ciclonico: Sono una coppia di raggi laser sparati dalle ali.

Missili Ciclonici: Missili.

Lama Ciclonica: Stesso funzionamento di quella del Double Spacer, con la sola differenza che questa è un pezzo unico e non due metà separate.

Note: Costruito per garantire a Goldrake un maggiore mobilità nei combattimenti subacquei, non ne aumenta però la capacità di immersione.
Anche questo si aggancia sulla schiena di Goldrake ed è pilotato da Hikaru Makiba (Venusia).


- DRILL SPACER (TRIVELLA SPAZIALE)

Apertura Alare: 25 metri
Altezza: -
Peso: 90 ton
Velocità massima: Mach 4 (in acqua 40 nodi)
Massima altitudine: -
Massima profondità: -
Potenza: -
Tempo di innesto con Goldrake: 3 secondi circa.
Composizione: Super Lega Nz

Armamento:

Raggio Laser (?)

Bomba Nucleonica: E'una sorta di sfera luminosa esplosiva.

Missili Perforanti: Nei moduli cingolati laterali sono contenuti questi lanciamissili. Questi missili sono a punta di trapano.

Drill Tackle: E'un attacco diretto usando le due trivelle del veicolo.

Note: Costruito per il combattimento sotterraneo, è dotato di due grosse trivelle anteriori e di due modubli cingolati laterali. E' pilotato da Maria Grazia Fleed.


- ULTRASUBMARINE

Lunghezza: 36 metri
Larghezza: -
Altezza: -
Peso: 95 ton
Velocità massima: -
Massima altitudine: x
Massima profondità: 3.000 metri
Potenza: -
Composizione: Super Lega Nz (?)

Note: Praticamente è l'acquabike di Goldrake e la forma è pressapoco quella. E' stato costruito per compensare il l'handicap di Goldrake per le basse profondità: una volta in immersione, Goldrake viene infatti chiuso al suo interno in una sorta di abitacolo, in modo da non dover sopportare la pressione oceanica.


- COSMO SPECIALE

Lunghezza: -
Larghezza: -
Altezza: -
Peso: -
Velocità massima: -
Massima altitudine: Nessuna
Massima profondità: -
Potenza: -
Composizione: Super Lega Nz (?)

Note: E'il veicolo col quale Maria, Koji e Venusia combattono lo scontro finale contro la forza di invasione di Re Vega.
Capace di dividersi in tre veicoli distinti, il Cosmo Speciale è progettato espressamente per operare fuori dall'atmosfera terrestre.


- MINI-DISCO

Lunghezza: 30 metri
Altezza: 14 m
Peso: 130 ton
Velocità massima: Mach 7
Massima altitudine: Nessuna
Massima profondità: x
Potenza: -
Composizione: -

Armamento:

Raggio Laser: E'un raggio laser basato sul materiale radioattivo Vegatron.

Note: I Mini-Dischi costituiscono il grosso delle truppe veghiane. Hanno un design semplice ma funzionale, che li rende molto maneggevoli e veloci. Vista l'assenza di modelli alternativi, si può supporre che ogni Mini-Disco sia anche equipaggiato per missioni di carattere non strettamente bellico, quali la ricognizione e l'esplorazione. Il raggio laser vegatron del quale sono equipaggiati, benchè potente, costituisce l'unica arma di bordo rendendoli poco versatili ed inoltre, non possiedono una corazzatura particolarmente resistente(è evidente dal fatto che basta un misero missile del TFO per abbatterne uno); forse proprio per questo vengono usati in grandi stormi. Necessitano di una nave di appoggio.
Visti i dati, dovrebbero essere grandi quanto Goldrake, ma nell'anime sembrano parecchio più piccoli.


- NAVE-MADRE (Mazaban)

Lunghezza: 540 metri
Altezza: 450 metri
Peso: 42.000 ton
Velocità massima: Mach 5
Massima altitudine: Nessuna.
Composizione: -

Armamento:

Raggio Laser: E'un raggio laser basato sul materiale radioattivo Vegatron. (?)

Note: Altro elemento importante dell'esercito di Vega, questa gigantesca astronave ha il compito di trasportare l'intera forza di invasione, ovvero truppe, Mini-Dischi e Mostri-Disco. E'sconosciuta la quantità di dischi e mostri trasportabili.
Di colore rosa, questa astronave ha la classica struttura a disco senza troppi fronzoli con una torre di controllo al centro di essa.
Queste navi sono di solito comandate da un ufficiale di alto rango, come ad esempio Hydargos.


- NAVE MADRE DI GANDAL (Mazashippu)

Lunghezza: 320 metri
Peso: 29.000 ton
Velocità massima: Mach 5
Massima altitudine: Nessuna.
Composizione: -

Armamento:

Raggio Laser: E'un raggio laser basato sul materiale radioattivo Vegatron. (?)

Note: E'l'astronave personale di Gandall, il comandante della Base Lunare veghiana. Differisce molto come design dalla Nave-Madre standard, in quanto più piccola e dall'aspetto più mostruoso e meno sobrio.


- NAVE MADRE DI ZURIL

Lunghezza: 300 metri
Altezza: -
Peso: 26000 ton
Velocità massima: Mach 4 (in acqua 60 nodi)
Massima altitudine: Nessuna
Massima profondità: 20.000
Composizione: -

Armamento:

Raggio Laser: E'un raggio laser basato sul materiale radioattivo Vegatron. (?)

Note: E'l'astronave personale di Zurill, il Ministro della Scienza. Come quella di Gandall, anche questa è piccola ed ha un aspetto mostruoso. Questa nave possiede sul dorso una struttura atta a simulare una formazione rocciosa che, unita alla sua straordinaria capacità di operare sottacqua, le garantisce una perfetta mimetizzazione da isola vulcanica. La parte anteriore ha le fattezze di una testa animalesca, tra il rettile e l'insetto, che può sganciarsi ed agire autonomamente.
Questa componente è anche dotata di antenne capaci di coprire virtualmente qualsiasi frequenza sonora.


 

 

Home

Immagini

Profili

Goldrake

Locations

Doppiatori

Analisi

Episodi

 

Il Fantastico Mondo di Go Nagai (http://www.nagaifans.it)


© 2000-2003, Il Fantastico Mondo di Go Nagai