Scheda Tecnica

 

A cura di DarkAlex

- GRANDE MAZINGA

Altezza: 25 metri
Peso: 32 ton
Potenza: 90.000 CV (cavalli vapore)
Forza di presa: 200 ton
Falcata: 7,5 metri
Velocità al passo: 70 km/h
Velocità in corsa: 450 km/h
Velocità in acqua: 25 nodi
Salto in elevazione: 30 metri
Massima profondità: 8000 metri
Velocità massima: Mach 4
Massima altitudine: 50000 metri
Composizione: Super Lega Nz

Armamento:

Atomic Punch(Pugno Atomico): Versione molto più potente del Rocket Punch di Mazinga Z. Vola ad una velocità di Mach 4 e può assumere un moto rotatorio grazie alla lama/timone di cui è dotato.

Drill Pressure Punch(Pugno Atomico Rotante): Dall'Atomic Punch escono delle lame sagomate a turbina, che conferiscono una rotazione ad altissima velocità ed una potenza maggiore.

Great Typhoon(Grande Tifone): Folata d'aria emessa dalla bocca di Mazinga. La raffica di vento, anche se molto maggiore di quella di Mazinga Z tanto da sollevare il nemico da terra, manca però delle particelle ossidanti privandolo quindi di vere capacità offensive.

Nerble Missile(Missile Centrale/Missile Marino): E'un missile lanciato dalla fibbia di Mazinga. E'più compatto e potente di quello di Mazinga Z.

Mazinger Blade(Spada Diabolica): Spada che esce dalle gambe del Grande Mazinga. Il robot ne porta due.

Back Spin Kick(Calcio distruttore): Grossa lama che fuoriesce dalla caviglia di Mazinga, rendendone i calci più devastanti.

Knee Impulse Kick(Punta d'Acciaio): Punta di metallo che esce dal ginocchio di Mazinga con ovvie conseguenze.

Great Boomerang(Grande Boomerang): Il Grande Mazinga rimuove la piastra a "V" sul petto e la lancia come un boomerang.

Breast Burn(Raggio Gamma): Come per Mazinga Z, è un raggio di calore emesso dalla piastra pettorale. Quello del Grande Mazinga è però più potente ed arriva ad una temperatura di 40000 gradi; all'occorenza può essere convertito in un raggio congelante.

Thunder Break(Doppio Fulmine/Missile Laser): Il Grande Mazinga raccoglie l'energia elettrostatica presente nell'atmosfera nelle corna, per poi lanciarla contro il bersaglio incanalandola attraverso le dita. Praticamente un vero e proprio fulmine, solo i nemici adeguatamente protetti possono resistere a questo genere di arma.

Note: Costruito da Kenzo Kabuto, il Grande Mazinga presenta una armamento più efficace ed un design più minaccioso del suo predecessore, il che nasce dal fatto che è stato progettato espressamente come arma da guerra. La maggiore differenza rispetto a Mazinga Z, è la capacità di volo autonomo: il Grande Mazinga possiede infatti uno Scrander integrato, che si ripiega sulla schiena quando il robot non vola. Questo accorgimento però, lo rende più fragile dell'originale Jet Scrander.

- BRAIN CONDOR

Lunghezza: 5 metri
Larghezza: -
Altezza: -
Peso: 350 kg (un pò poco francamente)
Velocità massima: -
Massima altitudine: -
Massima profondità: 8000 metri
Potenza: 8500 CV
Tempo di innesto con Mazinga: -
Composizione: Super Lega Nz

Armamento:

Raggi Condor: Semplici laser

Missili Condor: Semplici missili

Note: Dotato di un design aerodinamico, Brain Condor è dotato di grande velocità e maneggevolezza. Nonostante questo, è privo di volo verticale come i Pilder, ed anche per questo l'agganciamento con Mazinga avviene tramite un volo in picchiata, rallentato da piccoli retro-razzi prima dell'impatto con la testa del robot. Dopo l'agganciamento, la cabina ruota di 90 gradi verso l'alto.


- GREAT BOOSTER

Apertura alare: 28 metri
Peso: 1,8 ton (mah!)
Velocità massima: Mach 5
Massima altitudine: 50000 metri
Composizione: Super Lega Nz

Armamento:

Booster Beam: Un potente raggio laser.

Note: Il Great Booster è uno speciale Scrander costruito per aumentare la velocità di volo del Grande Mazinga.
Dotato di ali a geometria variabile e di un temibile sperone anteriore, può essere usato come arma lanciandolo contro il nemico. Può essere controllato a distanza dalla Fortezza delle Scienze.


- VENUS ALPHA

Altezza: 20 metri
Peso: 23 ton
Potenza: 35.000 CV (cavalli vapore)
Forza di presa: -
Falcata: -
Velocità al passo: -
Velocità in corsa: 300 km/h
Velocità in acqua: -
Salto in elevazione: -
Massima profondità: -
Velocità massima: Mach 3
Massima altitudine: -
Composizione: Super Lega Nz

Armamento:

Koshiryoku Beam(Raggio fotonico): Equiparabile a quello di Mazinga Z, viene allo stesso modo emesso dagli occhi di Venus.

Koshiryoku Missiles(Missili Fotonici): Come per Diana, anche Venus è in grado di sparare dal petto missili a ripetizione.

Finger Missiles(Missili Digitali): Le dita di Venus possono essere lanciati come missili (i pollici non vengono lanciati).

Thunder Break(Doppio Fulmine/Missile Laser): Venus può usare questa arma incanalandola attraverso le dita, dopo che il Grande Mazinga ne ha raccolto l'energia.

Note: E'la più potente fra le donne robot (eccetto forse Minerva X)e comunque l'unica in grado di volare. Gira voce che dovrebbe essere equiparabile come potenza a Mazinga Z, ma francamente non mi pare proprio.


- REGINA DELLE STELLE (QUEEN STAR)

Lunghezza: -
Larghezza: -
Altezza: -
Peso: -
Velocità massima: -
Massima altitudine: -
Massima profondità: -
Potenza: -
Tempo di innesto con Venus: -
Composizione: -

Note: Velivolo che diventa la cabina di Venus Alpha, è anche il più difficile e rischioso da pilotare: l'agganciamento si effettua in picchiata, mentre all'ultimo momento, velivolo deve eseguire un'impennata improvvisa di 90% per potersi inserire nella testa del robot.


- VENUS SCRANDER

Apertura alare: 20 metri
Peso: 1 ton
Velocità massima: Mach 3
Massima altitudine: -
Composizione: Super Lega Nz

Note: Le ali che permettono a Venus di volare, come Mazinga Z prima di lei.


- ROBOT JUNIOR

Altezza: 15 metri
Peso: 17 ton
Potenza: 10.000 CV
Forza di presa: -
Falcata: -
Velocità al passo: -
Velocità in corsa: 80 km/h
Velocità in acqua: -
Salto in elevazione: -
Massima profondità: -
Velocità massima: -
Massima altitudine: -
Composizione: Super Lega Nz

Armamento:

Iron Bat(Clava d'Acciaio): E'una sepmplice mazza da baseball in Super Lega che viene estratta dalla spalla. Il robot ne porta probabilmente due esemplari.

Missili: A volte sembrano missili, altre volte raffiche di mitragliatore. Escono dai tre fori che Robot Junior ha sugli avanbracci.

Note: Questo robot è stato costruito da Kenzo Kabuto per il figlio Shiro. Più debole perfino di Boss Robot, Junior possiede un curioso velivolo a forma di berretto da baseball che diventa la cabina di pilotaggio. Il Design del robot dovrebbe essere il risultato di una sorta di concorso in cui i fan venivano invitati ad inventare un robot per Shiro. Posto che, per forza di logica, fra i disegni ve ne erano certamente di migliori, i responsabili della serie hanno dimostrato un pessimo gusto estetico scegliendo proprio questo.

- LA FORTEZZA DELLE SCIENZE

Progettata e costruita da Kenzo Kabuto, la Fortezza è una delle migliori basi della storia dei cartoni animati (non la migliore in assoluto, ma fra le prime cinque di sicuro).
Strutturalmente è una grande chiatta galleggiante, ormeggiata ad un supporto fisso al fine di essere perfettamente stabile anche con condizioni di mare molto sfavorevoli.
La caratteristica più eccezionale della Fortezza è però la sua versatilità: separandosi dal suo ormeggio, può infatti navigare così come immergersi completamente, il tutto grazie ad una serie di propulsori direzionali posti nella parte normalemnte sommersa. Questa caratteristica la rende particolarmente difendibile ed anche in grado si attaccare a sua volta; anche da terra è difficilmente raggiungibile, in quanto è accessibile dalla terraferma solo tramite un lungo ponte (ad occhio sarà almeno un paio di centinaia di metri) che può essere ritirato all'interno della Fortezza stessa.
La Fortezza è strutturata in una parte esterna ed una perennemente sommersa.
Al riguardo non ho dati ufficiali (sempre che esistano), ma ho mostrato un'immagine della Fortezza ad un mio amico geometra, il quale ha stimato la parte esterna a circa 10/11 piani (radar escluso) per un'altezza intorno ai 40 metri. Come ho detto sono dati puramente speculativi ed a grandi linee, considerando ipotetici elementi come lo spessore di pavimenti e pareti corazzate e livelli non propriamente abitabili (da una semplice immagine non si può pretendere di più).
Detto questo, la parte esterna consiste in una larga piattaforma da cui si erge una struttura simile ad una piramide a gradoni rovesciata, dal cui centro poi si innalza la torre di controllo.
Nella struttura piramidale si trovano tutti i locali destinati alla vita di tutti i giorni, come gli alloggi di Tetsuya, Jun, Shiro e del Dr. Kabuto, del personale e le stanze degli ospiti, servizi igienici (probabilmente doccie e servizi sono in comune), una palestra attrezzata, cucina e mensa, una sala per le riunioni ed un certo numero di laboratori.
La torre di controllo è a base cilindrica ed in cima si trova la sala di controllo e vi si accede solo tramite un ascensore situato al centro di essa: l'ampia sala di controllo è il cervello della Fortezza, dove si trovano tutte le postazioni di rilevamento, il radar, le comunicazioni ed il radiocomando del Great Booster.
Nella parte sommersa della Fortezza si trovano invece le officine, i magazzini, la sala macchine, i generatori, i propulsori, il molo di ormeggio, il tubo di lancio del Grande Mazinga e gli hangar:
non è specificato quanti hangar possieda la Fortezza, ma per certo il Grande Mazinga, Venus e Robot Junior possiedono il proprio. In aggiunta dobbiamo includere le aree dove sono ospitati il Venus Scrander, il Great Booster e la Regina delle Stelle, che hanno a disposizione uscite individuali: molto probabilmente gli hangar della Fortezza sono organizzati come quelli delle porta-aerei, dove il mezzo viene spostato e fatto uscire tramite piattaforme elevatrici. 
Il tubo di lancio del Grande Mazinga è un meccanismo molto particolare: si tratta di una sezione separata dal blocco centrale della Fortezza e collegata tramite un grosso corridoio estensibile
(Di fatto si potrebbe considerare il vero e proprio hangar del Grande Mazinga, ma ritengo che per manutenzione e riparazioni venga alloggiato in quello interno alla Fortezza: teniamo conto che non è un ambiente attrezzato nè tantomeno consono alle riparazioni di un robot).
Quando Mazinga deve essere lanciato, il corridoio si estende allontanando il tubo di lancio dalla Fortezza (altrimenti Mazinga sfonderebbe di testa la piattaforma sovrastante e non mi pare una bella cosa eheheheh) mentre la gigantesca turbina posta alla sua sommità inizia a girare vorticosamente, in modo da creare un gorgo dal quale emerge in volo il robot.
La ragione di questo gorgo potrebbe essere giudicata puramente estetica (ed in verità è molto di effetto), ma penso serva anche per eliminare la massa d'acqua dalla bocca di lancio permettendo a Mazinga di decollare più agevolmente ed in minor tempo (in battaglia anche mezzo secondo può fare la differenza).
Curiosità: il tubo di lancio può essere anche usato come un cannone (molto potente).
Le officine ovviamente è dove vengono fabbricate le componenti sostitutive dei robot e le munizioni quali missili, spade e dovevengono riparate le singole componenti che devono essere smontate.
Una nota a parte merita l'hangar di Venus: come ben sappiamo il robot alloggia in un hangar mimetizzato sotto una cascata, abbastanza distante dalla Fortezza.....ora non è molto chiaro come Venus possa essere trasportata all'interno della Fortezza per modifiche e riparazioni, a meno di doverla attivare e quindi uscire allo scoperto ogni volta (certo, potrebbe esserci un passaggio sotterraneo, ma immaginatevi che casino costruirlo: in confronto costruire il ponte sullo Stretto di Messina è come fare una costruzione del Lego).

A livello offensivo, la Fortezza possiede un certo numero di cannoncini laser, alcuni lanciamissili, dei lanciasiluri e quattro cannoni fotonici. A livello difensivo invece può contare su una barriera che la avvolge completamente, come per il Centro Fotoatomico. Onestamente non ho idea di come funzioni o di che sostanza sia composta (ricordo che è una barriera solida, non un campo di forza) ma buttando lì una teoria, mi viene da pensare che gli emettitori cristallizzino alcune componenti dell'aria circostante, il che spiegherebbe la struttura sfaccettata...però non è molto convincente.

In seguito, parte della Fortezza acquista la capacità di volare (questo per liberare il canale di uscita del Great Booster) grazie a quattro potenti turbine, ma è comunque un sistema di volo poco funzionale.

Curiosità 2: Nel manga, tutta la parte sommersa della Fortezza (esclusi i propulsori di manovra) poteva separarsi ed agire come sottomarino di emergenza.

Concludendo, devo purtroppo dire che nonostante tutto questo ben di dio, la Fortezza delle Scienze ha un grossissimo punto debole, ovvero sè stessa. Certamente è un ottimo esempio di bellezza architettonica e funzionale così com'e è realizzata con materiali robusti, ma la sua struttura è decisamente poco propensa a sopportare il fuoco nemico: possiede moltissime finestre, il che rende tutto molto più vulnerabile ed esposto ai danni, in quanto l'esplosione di un missile sfonderebbe la finestra (per quanto resistente sia quel che viene usato come vetro) e si propagherebbe all'interno del locale. La sala di controllo poi è paurosamente vulnerabile in quanto anch'essa in possesso di ampie vetrate (ed effettivamente somiglia proprio alla torre di controllo di un aeroporto), proprio quando dovrebbe essere il punto più protetto dell'intero edificio. Non a caso, durante la serie molto spesso la Fortezza viene pesantemente danneggiata e le riparazioni durano anche due episodi.
Posso solo dire che Kenzo Kabuto è un ottimo scienziato ed ingegnere, ma militarmente parlando è un pessimo architetto.


- GENERALE NERO

Altezza: 35 metri
Peso: 480 ton

Armamento:

Laser: Laser oculari.

Spada: Una semplice, seppur gigantesca spada.

Tifone: Una sorta di vortice nero generato dalla spada.

Note: Enorme e più potente fra i generali di Micene, il Generale Nero possiede un corpo meccanico potentissimo, molto più forte e resistente di quello dei Mostri Guerrieri ordinari, che lo mette in grado di incassare durissimi colpi seguitando a rimanere operativo.


- MARCHESA YANUS

Altezza: 23 metri
Peso: 270 ton

Armamento:

Se si escludono gli artigli, Yanus non sembra avere nessun armamento.

Note: Pressoché unico, il corpo meccanico di Yanus non necessita di una connessione permanente col suo ospite umano. Come risultato di questo, Yanus ne può uscire a proprio piacimento.


- GENERALE YULI CAESAR

Altezza: 22 metri
Peso: 350 ton

Armamento:

Può staccare la testa del suo corpo meccanico e lanciarla.

Note: Generale dei Mostri Guerrieri umanoidi, Yuli Caesar è dotato di due razzi ai lati della cintura che gli permettono di volare.


- GENERALE RAIGARN (LORD RIGAR)

Altezza: 20 metri
Peso: 350 ton

Armamento:

Apparentemente nessuno.

Note: Generale dei Mostri Guerrieri zooformi, ha la struttura di un centauro (anche se i tratti animali sono felini e non equini). Assieme ad Angoras tenta invano di bloccare Mazinga Z al suolo per impedirgli di inseguire la Fortezza Demonica. Datosi alla fuga viene ucciso da Mazinga Z.


- GENERALE BIRDLER (LORD VARDALLAH)

Altezza: 23 metri
Peso: 280 ton

Armamento:

Apparentemente nessuno.

Note: Generale dei Mostri Guerrieri uccello. E' dotato di ali, ma non è chiaro se queste gli garantiscano il volo.


- GENERALE ANGORAS

Altezza: 23 metri
Peso: 330 ton

Armamento:

Apparentemente nessuno.

Note: Generale dei Mostri Guerrieri acquatici. Viene distrutto da Venus mentre tentava, assieme a Rigar, di bloccare al suolo Mazinga Z.


- GENERALE DREYDOW (DRAYATO)

Altezza: 23 metri
Peso: 350 ton

Armamento:

Apparentemente nessuno.

Note: Generale dei Mostri Guerrieri rettile, viene tagliato in due dallo Scrander Cutter di Mazinga Z, mentre questi faceva irruzione nella Fortezza Demonika.


- GENERALE SCARABETH

Altezza: 23 metri
Peso: 330 ton

Armamento:

Apparentemente nessuno.

Note: Generale dei Mostri Guerrieri insettiformi.


- GENERALE HARDIAS

Altezza: 23 metri
Peso: 250 ton

Armamento:

Si presenta armato di falce. E' in grado di staccarsi la testa e le gambe ed usarle come armi; le gambe possono unirsi in modo da formare una sorta di lunga asta. E' in grado di volare.

Note: Generale dei Mostri Guerrieri Fantasma, ha una struttura scheletrica e leggera. Combatte contro Mazinga Z per difendere la Fortezza Demonika ma viene facilmente sconfitto. E' in grado di teletrasportarsi.

- Soldati Micenei

La natura dei soldati Micenei è piuttosto ambigua, almeno nel cartone animato: non è infatti specificatamente mostrato se essi siano robot, cyborg oppure semplici esseri umani.
Nel manga sono semplici esseri umani, mentre nel cartone animato viene mostrata la loro morte tramite un'esplosione tipicamente "meccanica"; allo stesso modo però, si sono visti subire ferite e perdite di sangue (colorato di verde) in maniera decisamente organica, così come vengono spesso privati di coscienza dalle mazzate di Tetsuya e soci.
Per mia opinione, i soldati Micenei sono esseri umani e la questione dell'esplosione e del sangue verde è un espediente dell'epoca per evitare polemiche di tipo censorio. Ad ogni modo, se proprio vogliamo prendere per buona la morte per esplosione, allora si può pensare che sono dei cyborg ma con poche parti meccaniche (per ottenere un leggero aumento delle capacità fisiche) ma sufficenti a detonare in caso di gravi danni.

Gli Opliti Micenei (chiamati Corpi Combattenti, si vedono raramente e sono quei guerrieri interamente ricoperti da un'armatura verde ed armati di una alabarda) possono invece essere considerati veri cyborg o perlomeno Mostri Guerrieri a "basso costo". Se ne vedono di due taglie: una grande (da Mostro Guerriero) ed una ridotta (circa 5/6 metri).

I Cattlor Corps della Marchesa Yanus sono invece chiaramente cyborg con una elevata percentuale di parti meccaniche (ad occhio direi che il loro corpo è stato meccanizzato dell'80%) ma che hanno ancora bisogno di cibo ed aria.


- FORTEZZA MIKEROS

Altezza: 510 metri
Diametro: 660 metri
Peso: 200.000 ton
Velocità Massima: Mach 2
Velocità in acqua: 30 nodi

Armamento:

Varia da raggi laser a missili.

Note: Potentissima fortezza volante, Mikeros viene distrutta a causa del suo stesso carico di bombe, destinato alla Fortezza delle Scienze.


- FORTEZZA DEMONIKA

Altezza: 350 metri
Lunghezza: 660 metri
Peso: 325.000 ton
Velocità Massima: Mach 1,2
Velocità in acqua: 36 nodi

Armamento:

Varia da raggi laser a missili.

Note: Costruita dal Gran Maresciallo per sostituire Mikeros, Demonica si rivela essere molto più potente. Sebbene più lenta, è di gran lunga meno vulnerabile e capace inoltre di viaggiare nel sottosuolo.
Dopo aver subito gravi danni da parte di Mazinga Z e dall'attacco kamikaze del Dr. Kabuto, Demonica viene distrutta dall'attacco combinato del Grande Mazinga, Mazinga Z, Diana e Venus Alpha.

 

- Struttura dei Mostri Guerrieri

Sicuramente tutti avrete notato che molti Mostri Guerrieri (se non tutti) si comportano come esseri viventi o spesso come veri e propri esseri umani, il che sembra strano per una macchina: ebbene si comportano così perchè è proprio ciò che sono.
A controllare i Mostri Guerrieri non c'è un cervello elettronico, ma un essere umano vivente e cosciente di sè. Il procedimento consiste "semplicemente" nell'inserire l'intero corpo del Miceneo dentro quello robotico del Mostro Guerriero, collegandone poi il sistema nervoso a quello artificiale del gigante meccanico; il risultato è un enorme cyborg, potente e con velocità di reazione impossibile da ottenere per un pilota che debba controllare il proprio mezzo tramite dei semplici comandi. Il prezzo però è altissimo, in quanto il Miceneo è per sempre prigioniero del suo stesso "veicolo" e destinato a sentire come dolore tutti i danni arrecati al corpo meccanico.
Mi sembra anche scontato che tutti i Micenei debbano sostenere un certo periodo di addestramento sia per abituarsi al loro nuovo corpo (in particolare per quei Mostri non antropomorfi), sia per utilizzarne al meglio armi e capacità. 
In corrispondenza del corpo organico, viene posto un finto volto che in genere richiama le fattezze del "pilota" Miceneo; non è chiaro se questo volto sia sintetico o di materiale organico vivente (come la pelle di Terminator), ma è in grado di assumere espressioni facciali.
Ovviamente questo non è sempre vero, in quanto ogni Mostro Guerriero è diverso dall'altro ed evidentemente i progettisti micenei si divertono a sperimentare varie soluzioni estetiche; abbiamo quindi Mostri con la "faccina" immobile ed inespressiva e/o con il volto principale espressivo (come il Principe Cherubinus) oppure senza "faccina" del tutto (caso raro e principalmente nei Mostri più grandi) ma le varianti restano tantissime. Detto questo, ora dovrebbe essere chiaro il perchè i Mostri Guerrieri sanguinano quando sono colpiti nelle loro "faccine" e sopratutto perchè tali danni risultano così traumatici e spesso letali. E' da discutere la questione se i Mostri Guerrieri debbano o meno respirare, in quanto restano pur sempre esseri viventi; nel manga viene detto esplicitamente e personalmente credo valga anche per il cartone animato (magari in misura minore). Se escludiamo quelli progettati specificatamente, nessun Mostro Guerriero ha mai passato lunghi periodi sottacqua, se non in un'occasione, dove il Mostro però ricorreva ad una sorta di elmo da palombaro quindi si può desumere che ognuno sia dotato di una scorta di aria sufficente ad ossigenare i tessuti organici ma solo per limitati periodi di tempo.
Nel cartone animato si vede una sola volta il procedimento di innesto di un essere umano in un Mostro Guerriero, ovvero quando il giovane Shinichiro viene trasformato nel Mostro-Bomba Gerunikas.

  

Home

Immagini

Grande Mazinga

Mostri Guerrieri

Personaggi

 

Il Fantastico Mondo di Go Nagai (http://www.nagaifans.it)


© 2000-, Il Fantastico Mondo di Go Nagai